Pneumologia

La pneumologia si occupa delle malattie dell’apparato respiratorio.
Si tratta di un numero molto ampio di patologie, responsabili di un significativo peggioramento della qualità della vita e di mortalità prematura, e legate strettamente sia a cause esterne e modificabili, come il fumo di sigaretta, l’esposizione professionale e l’inquinamento, sia a cause non modificabili, come la predisposizione genetica.
Le malattie dell’apparato respiratorio possono interessare ogni fascia d’età: alcune, come l’asma bronchiale, esordiscono precocemente e durano per tutta la vita, con conseguenze anche molto gravi per il malato; altre, come le malattie causate dal fumo di sigaretta, e su tutte la bronco pneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), meglio nota come “enfisema polmonare/bronchite cronica”, esordiscono tipicamente dopo i cinquant’anni. La BPCO è al momento la terza causa di morte nella popolazione generale. Altre patologie meno frequenti, come le interstiziopatie polmonari (la fibrosi polmonare idiopatica, la sarcoidosi, le polmoniti organizzative), possono essere misconosciute e richiedono di uno specialista attento per essere diagnosticate, e possono essere molto gravi e difficilmente curabili.
Infine, la pneumologia si occupa anche della fase diagnostica e del follow-up delle neoplasie polmonari, purtroppo molto frequenti nella nostra popolazione.

Le prestazioni pneumologiche che vengono eseguite presso GMF Medical Center di Roma sono le seguenti:

  • Visita specialistica pneumologica: viene indagata la storia del paziente, gli accertamenti eseguiti, effettuata una visita completa e predisposto il programma diagnostico-terapeutico

  • Spirometria semplice: curva flusso-volume forzata e spirometria lenta, con le quali si indagano i volumi ed i flussi mobilizzabili, evidenziando eventuali alterazioni ostruttive

  • Spirometria con test di bronco dilatazione/bronco reversibilità: al termine di una spirometria semplice il paziente inala Salbutamolo spray, per poi ripetere nuovamente le prove spirometriche dopo un congruo lasso di tempo, per indagare l’eventuale presenza di un quadro ostruttivo reversibile

I pazienti che devono eseguire una “spirometria globale” devono essere consapevoli del significato attribuito dal richiedente; infatti, in ambito pneumologico si intende come spirometria globale il completamento delle prove di cui sopra con una tecnica (es.: pletismografia corporea) volta ad indagare i volumi polmonari non mobilizzabili.
Quest’esame NON è svolto presso GMF per il tipo di attrezzature che richiede, così come non sono eseguiti il test di bronco provocazione o bronco reattività con meta colina e la diffusione alveolo-capillare del CO o DLCO.

Pneumologia a Roma?

Prenota comodamente on line

Visita pneumologica. Spirometria semplice. Spirometria con bronco dilatazione.